fbpx

Associazioni di Categoria e formazione: il futuro è l’e-Learning

Le Associazioni di Categoria possono gestire la loro formazione in maniera molto semplice:

Tutto quello che serve si chiama e-Learning. 

Lo sviluppo delle nuove tecnologie, internet al primo posto, ha influenzato enormemente il nostro stile di vita sotto molti punti di vista. Anche come impariamo.

Tra questi nuovi sistemi troviamo l’e-Learning, che ha aperto le porte all’uso delle tecnologie multimediali e di internet per creare un nuovo modello di apprendimento.

L’e-Learning trova una forte applicabilità nelle realtà capillari come le grandi Aziende o, ancora di più, nelle Associazioni di categoria. Tuttavia le Unioni organizzate che hanno cambiato il loro modo di fare formazione sono ancora poche.  

e-Learning VS formazione tradizionale.

Dal 2006 la formazione italiana è disciplinata dagli accordi Stato-Regioni che, tra le altre direttive, stabiliscono le necessità e il diritto di aggiornamento obbligatorio di tutti i lavoratori. 

Nel 2016, con la diffusione sempre più incalzante dell’e-Learning, si è deciso di rivedere la normativa equiparando la validità di buona parte dei corsi online ai corsi in presenza.

Nonostante questo cambio di direzione molte realtà non hanno ancora sfruttato l’opportunità che i nuovi sistemi di formazione online offrono. Vediamo quindi i 3 motivi per cui le Associazioni di categoria possono – e devono – affidarsi all’e-Learning

  1. E’ facile da gestire: gli strumenti che permettono la creazione di corsi adatti all’e-Learning stanno aumentando molto velocemente. Con la giusta formazione è possibile creare qualsiasi tipo di contenuto senza bisogno di alcuna nozione informatica

Non sarà quindi necessario trovare il luogo adatto a ospitare un grande numero di corsisti, pianificare la data giusta o organizzare viaggi e trasferte: ogni associato potrà seguire la formazione comodamente dal proprio PC, in qualsiasi momento della giornata. 

  1. E’ coinvolgente: l’e-Learning è pensato per intrattenere il discente e renderlo partecipe verificando con dei test intermedi quanto appreso.

Diversamente dalla formazione in aula, il corsista potrà seguire autonomamente il proprio percorso e proseguire in base ai tempi di apprendimento personali. 

  1. E’ efficace: è statisticamente provato che con i sistemi di e-Learning i corsisti apprendono fino a 5 volte in più dei contenuti rispetto alla formazione in presenza. 

Tenendo in considerazione questo dato è ovvio che, rispetto al tempo impiegato per un progetto di formazione in aula, i dipendenti acquisiranno molte più competenze.


Contenuti a prova di tracciabilità

Quando si parla di e-Learning e di contenuti tracciabili è praticamente impossibile non parlare di SCORM. 

Lo SCORM, acronimo di Sharable Content Object Reference Model (Modello di Riferimento per gli Oggetti di Contenuto Condivisibile), è un modello virtuale per la costruzione dei contenuti e-Learning

Ma perché lo SCORM è così importante? 

Principalmente perché è in grado di comunicare con la piattaforma e, così facendo, di monitorare l’esperienza dell’utente raccogliendo dati e risultati. Grazie allo SCROM è infatti possibile verificare il completamento o meno della visione, ma permette anche all’utente di interrompere il corso in qualsiasi momento e riprendere la sessione in seguito, ripartendo da dove l’aveva lasciata.

Per di più lo SCORM permette a chi si occupa di monitorare la formazione di avere sempre sotto controllo i risultati di eventuali quiz. Praticamente è in grado di rilevare e comunicare alla piattaforma se il test è stato superato e con quale punteggio, dopo quanti tentativi e quali risposte sono state date ad ogni domanda. 

In breve lo SCORM permette di tracciare tutto il piano formativo, sia per singolo dipendente, che a livello di Associazione. 

La formazione con Imparo.Online:

La nostra piattaforma di e-Learning Imparo.Online è stata creata con l’obiettivo di rispondere alle esigenze formative di ogni singola realtà. Ti guidiamo in un percorso di consulenza sulla formazione online per creare un prodotto adatto a te e semplificare le tue attività lavorative.

 

Contattaci per una consulenza, è gratis! 

Scopri il resto del mondo e-Learning:

Didattica digitale integrata: 4 cose da considerare per tutelare docenti e studenti

Torna la didattica digitale: certificare il programma svolto e tutelare l’istruzione degli studenti diventa una…

Flipped Classroom, tutto quello che devi sapere sull’insegnamento capovolto

Con la metodologia didattica della Flipped Classroom l'aula si trasforma in un luogo di esperienza…

Le linee guida per la didattica digitale: come inizierà la scuola a settembre?

Didattica digitale integrata. Vediamo insieme i punti chiave delle Linee Guida pubblicate dal Ministero dell'Istruzione…

5 consigli per coinvolgere i tuoi studenti con la didattica a distanza

Catturare l’attenzione degli studenti con la didattica a distanza non è sempre facile. Abbiamo raccolto…