fbpx

e-Learning: cos’è e perché può essere utile

L’e-Learning si è dimostrato il modello più facile e flessibile per gestire la formazione aziendale.

Ma perché dovresti usarlo? 

Ingaggiare docenti specializzati, prenotare una location, comprare i biglietti aerei per partecipare a quel corso di aggiornamento che fanno solo a 500 km di distanza: anche se indispensabile, organizzare la formazione aziendale non è sempre facile, né economico.  

Deve essere per forza così? No, la soluzione si chiama e-Learning.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. All’interno della categoria e-Learning – letteralmente “apprendimento telematico” -, rientrano tutti quei corsi erogati a distanza grazie al supporto delle tecnologie digitali senza necessità di aule o di formatori fisici.

Tutti noi almeno una volta nella vita, magari senza conoscere il termine tecnico, abbiamo sperimentato qualche forma di e-Learning. YouTube e Wikipedia per esempio, ma anche qualsiasi tipo di webinar online. 

Chiarito questo bisogna sottolineare che, sebbene facciano parte della stessa famiglia, non tutti i sistemi di e-Learning hanno caratteristiche e funzionalità uguali

E’ necessario capire quale sia il modello più adatto al proprio business e il tipo di risultato che si vuole ottenere, affidandosi ovviamente a un esperto del settore. 

Learning Management System: a ogni azienda il suo.

A che cosa serve, concretamente, l’e-Learning? 

Fondamentalmente a centralizzare e a semplificare la formazione attraverso un LMS, acronimo per Learning Management System, vale a dire l’insieme di programmi che permette la distribuzione dei corsi online. 

Un LMS può essere utilizzato all’interno della propria realtà aziendale per la formazione dei dipendenti, sia per favorire l’acquisizione di nuove competenze, che per seguire corsi di aggiornamento del proprio settore. Ma non è tutto.

Un’azienda che utilizza l’e-Learning non garantisce solo la formazione costante dei dipendenti, ma è in grado di migliorare il servizio riservato ai suoi Clienti

Ad esempio potranno essere inclusi nell’offerta di vendita dei pacchetti di formazione video sul prodotto fornito. Permettere al Cliente di avere sempre a disposizione i contenuti che gli servono favorisce senza ombra di dubbio la user experience, oltre a essere un ottimo strumento di fidelizzazione.

Proprio perché è un sistema nato per agevolare la formazione in base al contesto in cui è inserito, le tipologie di e-Learning sono molte. Qui di seguito una breve descrizione delle più diffuse.  

Video Learning: si intendono tutti quei video registrati da formatori e docenti su un argomento specifico. Ad oggi è la modalità di e-Learning più conosciuta e più diffusa, principalmente per la sua velocità di realizzazione e per la facilità di consultazione.

Blanded Learning: non tutte le aziende possono trasformare un corso in aula in un corso online al 100%. Spesso non si tratta di un problema di resistenza al cambiamento, ma piuttosto della necessità di mantenere la componente dell’insegnamento in presenza. Quello che si può fare però è creare dei corsi definiti “blended”, con una parte della formazione in aula integrata dalla possibilità di accedere a dei contenuti online

Gamification: è l’utilizzo di elementi tipici dei giochi in contesti che non sono necessariamente ludici, come la formazione per esempio. Questa tipologia di e-Learning sta prendendo piede piuttosto rapidamente perché permette di imparare divertendosi, coinvolgendo attivamente la persona nell’apprendimento.+

Social Learning: all’interno di una piattaforma e-Learning è possibile creare uno spazio di convidisione accessibile a tutti gli utenti, docenti inclusi, dove condividere le opinioni su quanto imparato o dove fare domande. Così facendo si crea una rete di scambio delle informazioni e di circolazione di idee che riesce a mimare le dinamiche di un corso in presenza.

I 5 motivi per cui l’e-Learning è una soluzione vincente:

  1. Flessibilità: i corsi caricati sulla piattaforma sono riproducibili in qualsiasi momento e in qualunque posto, tutto quello che serve è solo una connessione internet. Questo permette al dipendente di gestire la sua formazione in maniera del tutto personalizzata, secondo la propria disponibilità di tempo.
  2. Efficacia: filmati e animazioni sono strumenti che mantengono alto il livello di attenzione. Di conseguenza si apprendono molte più informazioni in un periodo di tempo ridotto.
  3. Risparmio: eliminando dall’equazione i costi di trasferta per la formazione e la necessità di utilizzare una location fisica, si ottiene già un bel risultato in termini di risparmio. A questo bisogna aggiungere la possibilità di modificare il contenuto dei corsi in qualsiasi momento, aggiornandolo in base alle singole esigenze.
  4. Modularità: l’apprendimento è un processo unico e individuale per ogni persona. Uno dei grandi punti di forza dell’e-Learning è che i corsi possono essere suddivisi in moduli, rendendo l’esperienza di formazione più semplice.
  5. Formazione continua: la formazione aziendale rappresenta uno degli strumenti chiave per rimanere competitivi sul mercato, soprattutto in un’epoca in cui ogni ambito professionale cambia nell’arco di poco tempo. L’applicabilità dell’e-Learning si sposa perfettamente con l’ottica sempre più diffusa di life-long learning, ossia il processo di formazione che deve accompagnare il dipendente per tutta la vita lavorativa. 

Il futuro dell’e-Learning:

In un presente tecnologico che evolve a una velocità esponenziale, una delle maggiori sfide che le aziende si trovano ad affrontare è il divario generazionale. 

In particolare stiamo parlando dell’entrata nel mercato del lavoro delle prime generazioni cresciute, in parte o totalmente, in un mondo a portata di smartphone: Millennial e Generazione Z.

Le esigenze formative quindi cambiano, richiedono una maggiore dinamicità e flessibilità basata sull’utilizzo intelligente delle tecnologie. Le procedure di chi fa parte del tessuto economico non possono permettersi di essere lente e macchinose.  

In conclusione l’e-Learning non è altro che la naturale evoluzione digitale della formazione aziendale standard. I numeri parlano da soli: uno studio pubblicato da Technavio ha stimato che il mercato globale dell’e-Learning raggiungerà un fatturato pari a circa 30 miliardi di dollari entro la fine del 2022, con un crescita approssimativa del 40% rispetto al 2018. 

Scopri Imparo Online ed entra nel mondo della formazione creata su misura per te. 

Possiamo parlare delle tue necessità insieme.

Scopri il resto del mondo e-Learning:

Didattica digitale integrata: 4 cose da considerare per tutelare docenti e studenti

Torna la didattica digitale: certificare il programma svolto e tutelare l’istruzione degli studenti diventa una…

Flipped Classroom, tutto quello che devi sapere sull’insegnamento capovolto

Con la metodologia didattica della Flipped Classroom l'aula si trasforma in un luogo di esperienza…

Le linee guida per la didattica digitale: come inizierà la scuola a settembre?

Didattica digitale integrata. Vediamo insieme i punti chiave delle Linee Guida pubblicate dal Ministero dell'Istruzione…

5 consigli per coinvolgere i tuoi studenti con la didattica a distanza

Catturare l’attenzione degli studenti con la didattica a distanza non è sempre facile. Abbiamo raccolto…